letteratura

estensione del dominio della lotta Michel Houellebecq

Dopo aver letto La possibilità di un’isola qualche mese fa, abbiamo voluto provare un altro romanzo dell’autore che ama la polemica…

Houellebecq ama la satira, non c’è dubbio! Così, quando critica gli obesi, lo fa in modo così cinico che si spera per lui che si tratti solo di un esercizio di stile… purtroppo per lui, sembra che pensi davvero quello che scrive. Le sue tesi sul liberalismo sessuale (elitario) e sul liberalismo economico (semplicistico, déjà-vu) vanno bene… ma abbiamo il diritto, semplicemente morale, di umiliare le categorie sociali? Perché nei suoi romanzi va bene tutto: misogino, razzista, agnostico o ateo, gli piace anche criticare le religioni, cosa che gli è valsa diverse querele. Ma torniamo al nostro romanzo. Il protagonista, un informatico trentenne che ha vissuto una dolorosa separazione, vive da solo e osserva le persone che lo circondano. Il suo lavoro è tutt’altro che entusiasmante, proprio come la sua vita. Trascorre il tempo libero scrivendo dialoghi tra animali o con i suoi pochi colleghi d’ufficio, che non ama particolarmente. Depresso, esce poco, ma pensa molto. Si affeziona a uno dei suoi amici, Tisserand, che è estremamente brutto e cerca di piacere alle ragazze… cosa non facile. L’informatico spia i suoi tentativi e lo incita persino, nella disperazione, all’omicidio.
Il libro è sufficiente a far rabbrividire gli ottimisti. Può anche far ridere i pessimisti, tanto da rendere assurda l’oscurità delle parole: “Hai avuto una vita. Ci sono stati tempi in cui avevi una vita. Certo, non ve lo ricordate bene, ma ci sono fotografie che lo dimostrano. Insomma, qualche buon gioco di parole, che avrebbe meritato di essere approfondito in vista di un buon romanzo, il cui titolo vale da solo i diversivi: “estensione del dominio della lotta”.
Ci è piaciuto “La possibilità di un’isola”. Diremo che l’Estensione del Dominio della Lotta è solo un volgare abbozzo.

estensione del dominio della lotta Michel Houellebecq

Comments are closed.

Powered by: Wordpress